Torta caprese al cioccolato Bimby

Una torta iconica. Croccante all’esterno e morbida all’interno. La caprese al cioccolato fa ormai parte della tradizione pasticcera italiana. L’assenza di farina glutinosa la rende adatta anche ai celiaci. Se si pensa che fu inventata per errore è quasi difficile credere che sia così buona. Nacque proprio da un errore nella sua preparazione. Il pasticcere si scordò di inserire nell’impasto la farina. Era il 1920 quando a Capri, in un laboratorio di pasticceria artigianale, Carmine di Fiore commise questo dolce errore. Niente farina e niente lievito, ma il risultato fu comunque una torta che riuscì ad ottenere il consenso del pubblico. La torta caprese con il Bimby e un dolce che si può personalizzare. Ne esistono infatti molte versione, come quella al limone e cioccolato bianco o quella al pistacchio. L’uso del cioccolato non può che rendere nobile ogni piatto. Re incontrastato di molte ricette, era considerato divino anche dagli Aztechi e dai Maya. Era considerato il cibo degli dei e lo testimoniano anche le illustrazioni ritraenti le divinità con in mano le fave di cacao. Con i conquistadores il cioccolato approdò in Europa e divenne l’ingrediente principale della bevanda dei nobili. Da lì, la scalata al successo non ebbe più limiti.

Torta caprese al cioccolato Bimby

Torta caprese al cioccolato

Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Porzioni 24 stampo

Istruzioni
 

  • Mettere nel boccale le mandorle, i 20 g di zucchero ed il cioccolato, e tritare per 10 secondi a velocità turbo. Conservare a parte
  • Senza lavare il boccale mettere le uova, la fecola, il cacao e il restante zucchero e mescolare a velocità 5 per 15 secondi
  • Aggiungere le mandorle tritate con il cioccolato e mescolare a velocità 5 per 15 secondi
  • Unire il burro fuso e mescolare a velocità 5 per 15 secondi
  • Versare l’impasto in uno stampo foderato con carta da forno e infornare a 160° per circa 50 minuti.

Ricette realizzate esclusivamente dal nostro portale Bimby Ricette

Rispondi