Canederli alla trentina bimby

Stampa Ricetta Bimby
Canederli alla trentina bimby
Porzioni
canederli
Ingredienti
Porzioni
canederli
Ingredienti
Istruzioni
  1. Grattugiare il formaggio grana e metterlo da parte.
  2. Versare il latte nel boccale 2 minuti a 37° velocità 1.
  3. Aggiungere il pane tagliato a dadini 3 minuti velocità 1.
  4. Mentre il pane si amalgama con il latte, inserire la lucanica tagliata a piccoli pezzi, 50 grammi di formaggio grana grattugiato, un po’ di prezzemolo, 2 uova e il pangrattato (quanto serve per ottenere un impasto che non sia troppo appiccicoso).
  5. Con l’impasto ottenuto fare delle palline: i canederli.
  6. Bollirli per 5 minuti nel brodo di carne precedentemente preparato e servirli con il brodo oppure scolarli e condirli con un buon ragù.
  7. Da ultimo spolverare con il formaggio grattugiato rimasto.
Condividi questa Ricetta

0 commenti su “Canederli alla trentina bimby”

  1. [quote name=”gabrand”]:-* che cosa sono le lucaniche? Perdonatemi..ma sono siciliana[/quote]
    ciao, forse intendevi Luganeghe, sano salsicce che possono raggiungere il metro e più di lunghezza. Si arrotolano e si fanno alla griglia.

  2. Cara Monica,
    mi dispiace, a me riesce sempre. Forse perché uso il pane fresco. So che generalmente si utilizza il pane raffermo, ma non sempre ne dispongo, inoltre con il pane di giornata tutto è più veloce. 🙄
    Buona giornata!

  3. A me non e’ riuscita!!
    Andrebbe specificato che il pane non può ammollarsi in 3 minuti e quindi o lo tagli in pezzi piccolissimi (ma davvero piccoli)oppure ti rimangono i pezzi duri nell’impasto!! Come e’ successo a me. E comunque in 3 minuti non si riesce ad amalgamane bene tutti gli ingredienti. Io ne ho aggiunti altri 3 minuti e comunque nonostante ciò il pane duro e’ rimasto tale e quale. Forse bisognerebbe tritarlo prima. 🙁

  4. Ciao Cairam,
    non ho copiato la ricetta da nessun libro, ma ti assicuro che i dosaggi e la modalità di esecuzione sono attendibili: l’ho sperimentata svariate volte. Del resto, da buona bimbina trentina so bene come si cucinano i canederli! 🙂

Rispondi