Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
recipe

Agnello Pasquale Bimby

Una tradizione ormai ben radicata quella di mangiare l’agnello a Pasqua. Il tutto si rifà all’abitudine cristiana di celebrare con il suo simbolo la resurrezione di Gesù. In realtà questo è quello che si crede nell’immaginario collettivo, ma la storia dell’agnello pasquale bimby è diversa.

Questo rito pare infatti nascere nella cultura ebraica, quando Mosè e il suo popolo celebrarono la fuga dall’Egitto mangiando proprio l’agnello, usando anche il sangue per segnare le porte delle case per salvare i primogeniti dalle piaghe d’Egitto. La tradizione ebraica prosegue anche ai giorni nostri in tutte le sue forme. Sono infatti proibiti in questo giorno i prodotti lievitati e si privilegiano le erbe amare, le uova e l’agnello, ognuno con una simbologia differente.

Anche in tempi più antichi però, si usava cibarsi di agnello in questo periodo, proprio prima che i pastori partissero per i pascoli sulle alture. Storia e curiosità a parte, la carne d’agnello è da sempre apprezzata nel mondo della ristorazione. Una carne bianca che si presta molto bene ad essere una valida alternativa a pollo e tacchino, anche per via delle sue proprietà. Contiene una percentuale maggiore di potassio e risulta essere molto più leggera e digeribile. Il suo elevato contenuto di proteine la rende la carne perfetta per chi volesse rinforzare la propria muscolatura.

L’agnello è chiamata anche la carne degli sportivi, per via del suo elevato contenuto di ferro e vitamine. Molto importante anche la cottura, per non perdere tutte queste proprietà. Pertanto si prediligono metodi arrosto o alla griglia per preservarlo il più possibile.

Si definisce agnello il cucciolo della pecora che non abbia superato i 12 mesi di età. I tagli sono differenti e ognuno più adatto a determinati tipi di cottura. La coscia, ad esempio, è indicata per arrosti, proprio come l’agnello pasquale bimby, mentre dal carrè si ricavano le costolette, più adatte ad uno scottadito.

Agnello pasquale Bimby

Agnello Pasquale Bimby

Preparazione 1 h 20 min
Portata Ricette Secondi Bimby
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Marinare l’agnello con vino, 2 spicchi aglio, erbe e sale per circa 3 ore.
  • Inserire nel boccale l’olio, lo spicchio d’aglio e il rosmarino e soffriggere per 2 minuti a velocità 1 a 100°.
  • Inserire l’agnello marinato e procedere allo stesso modo, rosolando 2 minuti per lato a velocità 1 a 100°.
  • Inserire la marinatura e cuocere per 1 ora a temperatura Varoma senso antiorario.

Note

Questo piatto è molto indicato con contorni di patate o carciofi, proprio per rispettare i prodotti di stagione del periodo pasquale.

Ricette realizzate esclusivamente dal nostro portale Bimby Ricette

Rispondi

Insalata di riso integrale con asparagi feta e mandorle Bimby
Ricette Primi Bimby

Instalata riso integrale con asparagi feta e mandorle Bimby

Gli asparagi sono un concentrato di proprietà benefiche dal sapore caratteristico e deciso. Ricchi di fibre, vitamine, acido folico e sali minerali, sono in grado

Leggi tutto »